Please select a page template in page properties.

Allergopharma - Leader nella ricerca allergologica

  • Informazioni sulla pandemia di Coronavirus per i pazienti affetti da malattie allergiche

    Qui potete trovare raccomandazioni e pareri di società scientifiche tedesche o esperti di allergologia su alcune questioni che potreste trovare importanti alla luce della diffusione globale della pandemia di Coronavirus.

  • FASIT* meets EAACI

    Registrazione del nostro Company Sponsored Symposium della European Academy of Allergy and Clinical Immunology 2017.

    *Future of the Allergists and Specific Immunotherapy

  • Polline di ontano (ingrandito circa 5.000 volte)

    A occhio nudo è invisibile. Ma sotto il microscopio elettronico a scansione del biologo molecolare e fotografo scientifico Dr. Martin Oeggerli, questo «nunzio della primavera» si palesa come un piccolo capolavoro dell’evoluzione. Fiorendo precocemente, però, provoca in molte persone disturbi allergici da non sottovalutare.

  • Acaro della polvere (ingrandito circa 1000 volte)

    A occhio nudo si vede appena. Ma vale la pena di dargli uno sguardo più da vicino, poiché questo minuscolo aracnide è onnipresente ed è uno dei più significativi agenti scatenanti delle allergie. Sotto il microscopio elettronico a scansione del biologo molecolare e fotografo scientifico Dr. Martin Oeggerli, diventa una creatura enorme e affascinante. Qui potete trovare maggiori informazioni sull’allergia agli acari.

  • Informazioni sulla pandemia di Coronavirus per i pazienti affetti da malattie allergiche

    Qui potete trovare raccomandazioni e pareri di società scientifiche tedesche o esperti di allergologia su alcune questioni che potreste trovare importanti alla luce della diffusione globale della pandemia di Coronavirus.

  • FASIT* meets EAACI

    Registrazione del nostro Company Sponsored Symposium della European Academy of Allergy and Clinical Immunology 2017.

    *Future of the Allergists and Specific Immunotherapy

  • Polline di ontano (ingrandito circa 5.000 volte)

    A occhio nudo è invisibile. Ma sotto il microscopio elettronico a scansione del biologo molecolare e fotografo scientifico Dr. Martin Oeggerli, questo «nunzio della primavera» si palesa come un piccolo capolavoro dell’evoluzione. Fiorendo precocemente, però, provoca in molte persone disturbi allergici da non sottovalutare.

  • Acaro della polvere (ingrandito circa 1000 volte)

    A occhio nudo si vede appena. Ma vale la pena di dargli uno sguardo più da vicino, poiché questo minuscolo aracnide è onnipresente ed è uno dei più significativi agenti scatenanti delle allergie. Sotto il microscopio elettronico a scansione del biologo molecolare e fotografo scientifico Dr. Martin Oeggerli, diventa una creatura enorme e affascinante. Qui potete trovare maggiori informazioni sull’allergia agli acari.