Please select a page template in page properties.

News

EAACI 2017 a Helsinki

Helsinki / Reinbek – Dal 17 al 21 giugno 2017, a Helsinki,, si è tenuto il congresso annuale della European Academy of Allergy and Clinical Immunology (EAACI), ispirato al motto: «On the Road to Prevention and Healthy Living». Con il numero record di 8.000 partecipanti da tutto il mondo, è il congresso più importante nell’ambito dell’allergologia.

Dal momento che sempre più persone soffrono di allergie, l’Accademia Europea si pone l’obiettivo dichiarato di offrire una migliore qualità di vita alle persone colpite. Nel contesto del programma scientifico sono stati condivisi nuovi spunti e punti di vista sull’allergologia.

Essendo degli sponsor principali, Allergopharma era presente con un grande stand espositivo, che invitava i partecipanti intrattenersi in colloqui. 

Il simposio Allergopharma

Martedì 20 giugno 2017 ha avuto luogo l’Allergopharma Company Sponsored Symposium, intitolato «FASIT (Future of the Allergists and Specific Immunotherapy) meets EAACI - Novel Patient Profiling, Promising Treatments and Regulatory Challenges».

In tale occasione sono stati presentati i punti salienti del workshop FASIT, tenutosi a febbraio 2017. Tradizionalmente, ogni due anni Allergopharma offre agli esperti dell’immunoterapia specifica (AIT) un forum in cui vengono discussi i temi più attuali di scienza, qualità, disposizioni di legge, cura dei pazienti e mercato della SIT. Il FASIT è incentrato sul futuro della SIT e dell’allergologia nel mondo. Al workshop di quest’anno sono stati inviati 30 esperti di allergie provenienti da 11 Paesi europei e dal Canada.

I partecipanti si sono confrontati con nuove, promettenti prospettive nell’ambito della SIT, quali i biomarcatori, gli adiuvanti, i modelli di vaccinazione, la SIT «preventiva» per l’intervento precoce sulle allergie nonché la «medicina di precisione» (precision medicine) con la fenotipizzazione e l’endotipizzazione dell’asma. Ci si è chiesti perché spesso nuove molecole, quali i ricombinanti o i peptidi, appaiono efficaci negli studi di fase II per poi fallire negli studi di fase III. Tra i temi affrontati, inoltre, c’è stata l’armonizzazione delle linee guida e delle disposizioni di legge.

Il programma dell’Allergopharma Company Sponsored Symposium e la registrazione sono disponibili QUI.